Nel corposo e variopinto calendario degli appuntamenti di Etna Comics non potevano mancare gli eroi di una delle più storiche case editrici nostrane.

La Sergio Bonelli Editore fa il suo ritorno alle pendici del vulcano attivo più grande d’Europa e lo fa con una rappresentanza di autori che richiameranno come di consueto folle di appassionati.

A cominciare dal primo ospite, Angelo Stano, annunciato oltre un mese fa, il cui inconfondibile stile campeggia sulle copertine di Dylan Dog dal lontano 1990.

A fare il paio con il celebre indagatore dell’incubo ci penserà Gianluca Cestaro, di cui i più fortunati e lesti visitatori porteranno a casa il suo disegno alla firma con Dylan Dog, Groucho e il caro vecchio Bloch (ormai in pensione ma sempre protagonista).

Il fratello gemello Raul Cestaro, col quale forma una coppia di disegnatori a quattro mani come poche al mondo, ci riporterà nel lontano e polveroso West con il leggendario Tex e i suoi pard.

Ma tanti altri sono i motivi per mettersi in fila allo stand e accaparrarsi gli ambiti disegni con timbro a secco della Bonelli. Uno di questi ce lo offre Val Romeo, disegnatrice della serie di prossima pubblicazione, dal titolo Morgan Lost; ad Etna Comics si inizia infatti a svelare per la prima volta in esclusiva lo scenario nel quale si muoverà il nuovo personaggio creato da Claudio Chiaverotti. Decisamente interessante.

Ma non finisce qui: un altro artista siciliano approda alla storica casa editrice esordendo il mese scorso sulle pagine di Dragonero: parliamo di Salvatore Porcaro che rinforzerà la scuderia Bonelli presente alla quattro giorni del festival. Proprio Dragonero sarà protagonista nel mese di luglio con un albo speciale a colori in cui avverrà uno storico team-up: Ian Aranill giunge a Darkwood e incontra inevitabimente Zagor

Un team-up è merce rara in Bonelli e non potevamo farci sfuggire il disegnatore al quale è stata affidata la storia: lo zagoriano Walter Venturi! Il disegnatore romano non sarà l’unico a rappresentare lo Spirito con la Scure, sarà infatti in ottima compagnia di uno Joevito Nuccio in grande spolvero nel suo ultimo albo di Zagor ancora in edicola.

Last but not least, Alessandro Nespolino ci conduce nella sconfinata Africa di Adam Wild, ultimo personaggio seriale sfornato pochi mesi fa dalla Sergio Bonelli Editore e del quale ha illustrato proprio il primo episodio.

I disegnatori saranno ovviamente protagonisti dei nostri consueti appuntamenti Un caffè con Bonelli, per rispondere alle domande del pubblico.

Per viziare ulteriormente i visitatori, una ricca carrellata di tavole originali dei disegnatori presenti sarà allestita nell’area adiacente lo stand Bonelli. Questo perché non ci facciamo mancare proprio nulla! Potevamo arricchire ulteriormente questo menu Bonelliano? Beh, Tex Willer è stato protagonista del nostro concorso Cover Reloaded con ben 235 partecipanti da tutta Italia e oltre. Ci sembrava il minimo farvi ammirare anche alcune copertine originali realizzate da uno dei membri della giuria del contest: il copertinista dei copertinisti Claudio Villa!

Chi resterà fuori dalla cerchia dei fortunati che riusciranno ad accaparrarsi i disegni alla firma, potrà ritrovarli nel catalogo delle mostre di Etna Comics insieme ad un’intervista esclusiva al direttore editoriale Mauro Marcheselli e a Claudio Villa.

Appuntamento quindi ad Etna Comics, dal 30 maggio al 2 giugno, con l’avventura targata Bonelli. Manca ormai pochissimo!

(Fonte: Marco Grasso – Curatore artistico Area Mostre)

Valentina Mammino
Non riesco a ricordare un momento della mia infanzia che non sia stato accompagnato da una delle tante canzoni di Cristina D’Avena, che tante volte da bambina ho sognato di incontrare. Sono cresciuta con gli anime giapponesi degli anni ‘80, in particolare Holly e Benji, che mi ha trasmesso una passione smisurata per il calcio, di cui mi occupo ancora oggi che sono diventata giornalista. Oltre a curare l’Ufficio Stampa di Etna Comics, lavoro per l’emittente televisiva Sestarete, dove negli anni ho condotto diverse trasmissioni dedicate al Catania, gestendo al tempo stesso il tg sport. Sono anche vicedirettore della testata giornalistica sportiva online Itasportpress.it