A spasso nel tempo con Animeland

A spasso nel tempo con Animeland

Se siete stati bambini negli anni ’70-’80-’90 non potete perdere l’appuntamento con l’Area Movie di EtnaComics che mostrerà in anteprima il documentario fuori concorso Animeland, – Racconti tra manga, anime e cos play, opera prima diretta da Francesco Chiatante. Animeland  intende ricostruire e ripercorrere la storia di manga, cosplay e anime che hanno segnato l’intero immaginario delle generazioni pop degli ultimi quarant’anni con robot, maghette, gatti e orfanelli.

Da Heidi a Goldrake, da Jeeg Robot a Dragonball e Naruto, passando per Holly e Benji, Creamy e Ken il guerriero, si racconta l’invasione “animata” giapponese a partire dagli anni ’70, attraverso interviste ai personaggi più disparati: dall’animatrice e mangaka Yoshiko Watanabe, già assistente di Osamu Tezuka, allo stilista Simone Legno alias Tokidoki, da cantanti come Caparezza, ad attori come Paola Cortellesi e Valerio Mastandrea. Ma anche i racconti di Giorgio Maria Daviddi del Trio Medusa e una esclusiva intervista al misterioso cosplay Goldy. Tra i nomi italiani spiccano quelli dei giornalisti Luca Raffaelli, filo conduttore del racconto e di Vincenzo Mollica, ma c’è spazio anche per un sociologo, Marco Pellitteri, per un saggista come Fabio Bartoli e per la squadra dei Kappaboys, che per primi importarono i manga giapponesi in Italia.

Presentato in anteprima mondiale a Roma, nell’ambito della nona edizione del Roma Fiction Fest, il documentario Animeland – Racconti tra manga, anime e cosplay, è stato ideato e interamente realizzato in low budget dal regista Francesco Chiatante, che ne ha curato anche montaggio, fotografia e post produzione.  Nato a Taranto nel 1981, negli ultimi anni ha lavorato per post-produzioni di film e fiction, collaborato come operatore video e montatore per una serie di progetti documentaristici prodotti e diretti da Franco Zeffirelli, diretto l’episodio ‘Iride’ del film indipendente a capitoli ‘Amores’ e realizzato backstage dei film diretti da Ivano De Matteo ‘Gli equilibristi’ e ‘I nostri ragazzi’ e della serie TV RAI ‘Il sistema’ diretta da Carmine Elia.

Il film rende omaggio anche a registi italiani quali Maurizio Nichetti e Fausto Brizzi e registi stranieri come Shinya Tsukamoto e il Premio Oscar Michel Gondry, ma anche Masami Suda, animatore di cartoni animati quali Ken il guerriero, Kiss Me Licia e Yoichi Takahashi, autore di Holly e Benji, che parleranno delle proprie esperienze in questo fantastico mondo, e permettono a Francesco Chitante di realizzare il suo progetto nel cassetto.  “Ho sempre sognato  – sottolinea il regista – di raccontare i mondi di manga, anime e cosplay a modo mio. E quale idea migliore del farlo coinvolgendo tutti i miei “miti”, creando un film da tutti i loro racconti? Con Animeland ho trovato il modo di poter contribuire a questi immaginari fantastici che hanno influenzato i ragazzi, per generazioni, da fine anni ’70 ad oggi!”.

Se volete fare un tuffo nel passato, non vi resta che guardare questo film e conoscere il regista che sarà presente alla proiezione!

Previous ZETA, il film sul mondo del rap con Salvatore Esposito!
Next Etna Comics 2016 fa 73mila!

About author

Paola Settimo
Paola Settimo 5 posts

Sono laureata in Filosofia e appassionata di new media. Amo scrivere, ascoltare e scattare fotografie. Il mio soggetto preferito è il mondo, in ogni sua sfaccettatura. Credo fermamente nella forza della gentilezza e della conoscenza.

You might also like