Francesco Ripoli ad Etna Comics 2016!

Francesco Ripoli ad Etna Comics 2016!

Una passione, un lavoro, una vita dedicata alla Nona Arte. Lui, da oltre 15 anni docente di Disegno Grafico, è Francesco Ripoli e per la prima volta sarà ospite di Etna Comics!

 Area Live, Area Firme, Caffé con Bonelli… Non perdete gli appuntamenti con Ripoli in programma alla sesta edizione del festival.

A segnarne l’esordio, nel 2007, Ilaria Alpi, il prezzo della verità edito da Becco Giallo su sceneggiatura di Marco Rizzo e la vittoria, l’anno dopo, del premio Attilio Micheluzzi come “miglior fumetto” al Napoli Comicon e del Premio Carlo Boscarato come “miglior disegnatore esordiente”.

 Nello stesso anno, sempre per Becco Giallo, disegna Empatia pubblicato nel volume Zero Tolleranza, candidato nella categoria “miglior storia breve” al Napoli Comicon ed è autore unico della graphic novel 1890 per Quadrants/Edizioni BD.

 L’anno dopo, sempre per Quadrants/Edizioni BD, disegna Meglio di uno specchio, ispirata dall’omonimo brano musicale dei Massimo Volume, pubblicato nel numero 654 della rivista Il Mucchio Selvaggio.

 Nel 2010 illustra Nuove magie, aforismi inediti di Alda Merini per Rizzoli, Libussa e le altre di Michele Feo per Bandecchi e Vivaldi Editori, Ci sono molti modi e L’incontro, ispirati rispettivamente, questi ultimi, agli omonimi brani musicali di Afterhours e Piero Ciampi, pubblicati nel volume Tiamotti per Arcana Edizioni. Lo stesso anno disegna Senza Sangue, tratto dall’omonimo romanzo di Alessandro Baricco, su sceneggiatura di Tito Faraci per Edizioni BD.

 Nel 2013 disegna Il lungo inverno, albo n° 11 della collana Le Storie, su sceneggiatura di Giovanni Di Gregorio per Sergio Bonelli Editore.

Venite ad incontrare Francesco Ripoli alla manifestazione… manca ormai davvero pochissimo!

Previous Con Tunué... tutta un'altra storia!
Next Tutti pronti per il poligono di tiro Delta Force!

About author

Valentina Mammino
Valentina Mammino 58 posts

Non riesco a ricordare un momento della mia infanzia che non sia stato accompagnato da una delle tante canzoni di Cristina D’Avena, che tante volte da bambina ho sognato di incontrare. Sono cresciuta con gli anime giapponesi degli anni ‘80, in particolare Holly e Benji, che mi ha trasmesso una passione smisurata per il calcio, di cui mi occupo ancora oggi che sono diventata giornalista. Oltre a curare l’Ufficio Stampa di Etna Comics, lavoro per l’emittente televisiva Sestarete, dove negli anni ho condotto diverse trasmissioni dedicate al Catania, gestendo al tempo stesso il tg sport. Sono anche vicedirettore della testata giornalistica sportiva online Itasportpress.it

You might also like