Le Principesse Disney sul palco di Etna Comics con il soprano Daniela Rossello

Le Principesse Disney sul palco di Etna Comics con il soprano Daniela Rossello

Il mondo li conosce per la loro magia, i cuori per la loro armonia… sono i fantastici racconti della Walt Disney che arriveranno alla sesta edizione di Etna Comics!

Per tutti gli appassionati del mondo Disney, giorno 3 giugno prenderà vita ad Etna Comics uno spettacolo a tema.

Tra gli attesi ospiti, la cantante soprano Daniela Rossello, che porterà in concerto il mondo fatato delle Principesse della Walt Disney: le imitavamo da bambine e da adulte continuiamo ad ammirarle, dalle più antiche come Biancaneve, Cenerentola, la Bella Addormentata, e Mulan fino alle principesse di Frozen.

Daniela Rossello interpreterà le Principesse ed il mondo Disney alternando la sua voce lirica a quella leggera, a seconda dei brani del repertorio del suo spettacolo “I Sogni son Desideri” portato in scena nel 2015 al teatro Abc di Catania. Ad accompagnare la sua presenza una compagnia di attori e ballerini, che si esibiranno con incredibili costumi ispirati al mondo Disney. L’outfit della Rossello, la sua voce, le colonne sonore, le luci e le proiezioni dei cartoni invaderanno lo spazio di Etna Comics per diffondere nell’aria tutta la magia presente all’interno di un mondo incantato e tanto amato.

In un momento difficile come quello che stiamo vivendo restituire alla gente un po’ di serenità, romanticismo, amore, solidarietà insieme a tutti quei valori che caratterizzano le favole Disney è un modo per riprendere a sognare, per sperare in un mondo dove il bene e l’amore vincano su tutto. Quei racconti hanno unito generazioni di tutto il pianeta, culture diverse legate agli stessi valori, questo è il motivo per cui la nostra ospite ha deciso di portare in scena le Principesse, simbolo inconfutabile di amore.

Daniela Rossello ha iniziato lo studio del pianoforte a 10 anni presso il Conservatorio di Catania dove ha conseguito la Laurea di primo livello in Pianoforte e successivamente, con il massimo dei voti, quella in Canto Lirico.  A 28 anni ha ripreso gli studi, grazie anche al marito ex musicista, che l’ha sempre spronata ad andare avanti e ad inseguire la sua passione, conseguendo la Laurea di secondo livello in Discipline Musicali con specializzazione in Canto Lirico, riuscendo così a conciliare studio, lavoro e famiglia. Una figura versatile che nasce come pianista per diventare soprano, vedendo in questo ruolo la sua vera essenza.

Nel 2011, insieme al marito, ha fondato la sua Associazione “Incanto Mediterraneo”, esibendosi al teatro Abc, al Teatro di Aci Bonaccorsi e ad altri teatri della regione insieme ad oltre 80 artisti tra musicisti, ballerini e cantanti. La varietà di genere degli spettacoli organizzati dall’Associazione l’ha portata ad essere un’artista dinamica che avvicinandosi al mondo dell’operetta si è reinventata ballerina, attrice oltre che cantante. Nel 2014, insieme a Javier Girotto, sassofonista di fama internazionale, e al grande bandoneista Gianni Iorio, ha omaggiato con uno spettacolo-tributo due icone nella storia della musica del Tango: gli argentini Astor Piazzolla, musicista e compositore, riformatore del Tango ed autore di famosissimi brani tra cui “Libertango”, e Carlos Gardel, cantante, attore e compositore, prima vera voce tanghera.

La passione è l’ingrediente del loro successo, è il modo in cui coinvolgono il pubblico, si divertono con esso mentre diffondono la cultura. Perché tutti gli spettacoli che “Incanto Mediterraneo” porta in scena hanno tematiche culturali, hanno raccontato la storia italiana degli anni ’60, quella del mediterraneo e adesso ad Etna Comics vogliono farci sognare, forse un mondo migliore.

Previous Con noi anche Fabio Liberatori!
Next Tutte le novità del fantastico mondo Disney!

About author

Laura Ciancio
Laura Ciancio 8 posts

Dopo la laurea in Scienze della Comunicazione a Catania ho conseguito la specializzazione in Comunicazione, Marketing ed Organizzazione di Eventi alla Cattolica di Milano. Durante la specialistica ho vissuto diversi mesi alle Canarie lavorando come stagista e perfezionando lo spagnolo. La maggior parte delle persone va fuori per spingersi sempre più lontano… il mio obiettivo era di andare fuori per portarmi a casa qualcosa di nuovo, di bello e che mi potesse servire per migliorare la mia terra. Ho sempre amato e rispettato la Sicilia e per questo motivo ho deciso di rimanere legata alle mie origini e mettermi in gioco. Amo scrivere perché è la mia “arte privilegiata” per descrivere pensieri ed emozioni.

You might also like