Alfredo Castelli ancora una volta tra i big della manifestazione

Alfredo Castelli ancora una volta tra i big della manifestazione

Ha esordito nel 1965 in appendice a Diabolik con Scheletrino, ma per tutti è la mano de L’Omino Bufo e  la mente di Martin Mystère, il detective dell’impossibile.

Fumettista, sceneggiatore e storico del fumetto, Alfredo Castelli sarà anche quest’anno tra i big di Etna Comics!

In oltre  50 anni di onorata carriera, Castelli, considerato il primo “fanzinaro” italiano, ha creato decine di personaggi, come gli Aristocratici, l’Omino Bufo e Zio Boris. Ha scritto fumetti per il Corriere dei Piccoli e il Corriere dei Ragazzi, e ancora, per Dylan DogZagorKen Parker, Mister Noil GiornalinoCuccioloTiramollaTopolino, Il Monello.

Ha fondato riviste come HorrorTilt ed Eureka, diretta insieme a Silver. Ha scritto i testi di alcune serie televisive RAI e di alcuni caroselli a cartoni animati.

Ha pubblicato saggi sul fumetto come Fumettisti d’invenzione ed Eccoci ancora qua, dedicato al fumetto statunitense a cavallo tra Ottocento e Novecento.

Un ospite di grande spessore umano e professionale, che potrete incontrare dall’1 al 4 giugno al Festival Internazionale del Fumetto e della Cultura Pop!

Previous Eisner e Miller... conversazione sul fumetto
Next Il futuro di ieri: i primi fumetti di fantascienza

About author

Valentina Mammino
Valentina Mammino 91 posts

Non riesco a ricordare un momento della mia infanzia che non sia stato accompagnato da una delle tante canzoni di Cristina D’Avena, che tante volte da bambina ho sognato di incontrare. Sono cresciuta con gli anime giapponesi degli anni ‘80, in particolare Holly e Benji, che mi ha trasmesso una passione smisurata per il calcio, di cui mi occupo ancora oggi che sono diventata giornalista. Oltre a curare l’Ufficio Stampa di Etna Comics, lavoro per l’emittente televisiva Sestarete, dove negli anni ho condotto diverse trasmissioni dedicate al Catania, gestendo al tempo stesso il tg sport. Sono anche vicedirettore della testata giornalistica sportiva online Itasportpress.it

View all posts by this author →

You might also like