MAGICamente, Aleksi Briclot!

MAGICamente, Aleksi Briclot!

Elabora personaggi, universi e storie attraverso immagini. In passato si è dedicato anche al fumetto, sia per il mercato europeo che per quello americano, ha realizzato innumerevoli copertine di libri e fumetti e diverse illustrazioni per Heartstone. Ma la sua vera passione è Magic: The Gathering, pietra miliare nei giochi di carte collezionabili!

Lui è Aleksi Briclot e grazie alla collaborazione con TOP Group sarà tra i grandi ospiti dell’Area Games di Etna Comics 2017.

Tra tutti i suoi lavori, i più amati dai fan restano i primi sei planeswalker. Aleksi ha realizzato però anche concept arts per videogames (Splinter Cell: Double agent, Cold Fear, ecc.), esperienza che lo ha stuzzicato al punto da decidere di sviluppare lui stesso videogames, fondando lo studio Dontnod Entertainment che ha prodotto Remember Me e Life Is Strange, prima di tuffarsi nel sogno che aveva sempre avuto fin da bambino: l’industria cinematografica!

Dopo Thor: Ragnarok, Ant-Man and the Wasp e Captain Marvel, Aleksi  ha lavorato con grande entusiasmo su Avengers Infinity per i Marvel Studios.

Ad Etna Comics incontrerà i fan allo stand 15 del Padiglione Etna.

 

 

Previous Ambra e Aura vi aspettano ad Etna Comics 2017!
Next Torna il fascino di Miou Fujinaga

About author

Valentina Mammino
Valentina Mammino 82 posts

Non riesco a ricordare un momento della mia infanzia che non sia stato accompagnato da una delle tante canzoni di Cristina D’Avena, che tante volte da bambina ho sognato di incontrare. Sono cresciuta con gli anime giapponesi degli anni ‘80, in particolare Holly e Benji, che mi ha trasmesso una passione smisurata per il calcio, di cui mi occupo ancora oggi che sono diventata giornalista. Oltre a curare l’Ufficio Stampa di Etna Comics, lavoro per l’emittente televisiva Sestarete, dove negli anni ho condotto diverse trasmissioni dedicate al Catania, gestendo al tempo stesso il tg sport. Sono anche vicedirettore della testata giornalistica sportiva online Itasportpress.it

View all posts by this author →

You might also like