Ha esordito giovanissima nel mondo della Nona Arte collaborando con Giancarlo Berardi e Ivo Milazzo sulla rivista Ken Parker Magazine.

Una gavetta con due professionisti blasonati che le avrebbe aperto le porte di palcoscenici sempre più ambiziosi targati Sergio Bonelli Editore.

Per Laura Zuccheri che, grazie alla preziosa collaborazione con i Bonelliani Siculi, sarà tra i big dell’Area Comics della nona edizione del Festival Internazionale del Fumetto e della Cultura Popdiversi incarichi prestigiosi per la storica casa editrice.

Nel 1994, con Pasquale Frisenda, inizia a disegnare le avventure di Ken Parker I Condannati, su sceneggiatura di Maurizio Mantero, prima di realizzare i disegni per la storia Hardware, pubblicata su Zona X. 

Tanto cara agli appassionati di Julia per i suoi lavori sulla celebre serie a fumetti, Laura Zuccheri è stata la prima donna “a mettere le mani” su Tex.

È il 2013, infatti, quando, dopo il successo ottenuto con Épées de verre, le viene affidata la realizzazione della copertina del quarto volume della serie Color Tex. 

Una passione, quella per l’eroico protagonista di uno dei fumetti più venduti al mondo, trasmessa dal padre che ne era collezionista e che a giugno, proprio in concomitanza con la nona edizione di Etna Comics, dove sarà presente sabato 8 giugno, vedrà l’ennesimo coronamento con l’uscita del suo Texone, l’annuale volume dedicato al famoso ranger che da sempre ospita solo le migliori firme.

Potevamo lasciarci scappare un’artista del suo calibro?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here