Autore di videogiochi, noto a tutti per aver fondato Revolution Software, di cui è anche presidente, nominato nel 2011 membro dell’Ordine dell’Impero Britannico dalla Regina Elisabetta in persona, per i servizi resi nell’industria dei videogiochi.

Il nome di Charles Cecil sarà uno dei più blasonati nella lista degli ospiti dell’Area Videogames di Etna Comics 2019.

Un vero e proprio big del mondo del videogioco, che con Broken Sword (conosciuto in Italia come Il segreto dei templari) guadagnò grande fama, dando spunto anche all’omonima serie e portando il titolo a diventare il gioco più noto dell’azienda e una delle più famose avventure grafiche di sempre.

Di recente ha annunciato l’attesissimo Beyond a Steel Sky di prossima uscita, ritorno alle origini delle avventure grafiche d’élite.

Un successo straordinario per l’autore britannico, arrivato al culmine della notorietà al termine di un ciclo di produzioni iniziato con il titolo d’esordio Lure of the Temptress, accolto tiepidamente da pubblico e critica, che però apprezzarono il secondo gioco di Revolution, Beneath a Steel Sky.

Quasi quarant’anni di grande esperienza, che lo hanno portato ad essere il punto di riferimento principale per la sua azienda anche per la regia di ogni singolo progetto lanciato.

Non a caso fu chiamato a fornire la propria consulenza anche al di fuori di essa, su storia e design di titoli come Il codice da Vinci, sviluppato da The Collettive e pubblicato nel 2006, e Doctor Who: The Adventure Games, sviluppato da Sumo Digital e pubblicato nel 2010.

Una carriera di altissimo livello che gli ha permesso di guadagnare lo status di Development Legend, nel corso dei Develop Industry Excellence Awards 2006 organizzati dalla rivista di settore Develop.

Un mostro sacro, che potrete incontrare a Catania, durante la nona edizione di Etna Comics!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here