Un’Area Retrogames nuova di zecca, per tutti gli appassionati del videogioco giapponese.

Si chiamerà Midgar e sarà il Museo del Videogioco ospitato da Etna Comics 2020.

Una sezione del Festival nella quale sarà custodita la storia del videogioco, a partire dai vecchi computer fino ad arrivare alle console più amate, action figures e gadget provenienti direttamente dal Giappone.

Inoltre, grazie ad una esposizione a tema FFVII con gioco, statue e non solo, durante la decima edizione di Etna Comics verrà celebrato il grande evento dell’uscita del REMAKE di Final Fantasy 7, il capitolo che per molti videogiocatori è stato il primo GDR giapponese per eccellenza.

Ma non è tutto, perchè l’Area ospiterà anche moltissime postazioni con titoli e console immortali come: il Super Nintendo con il mitico Doom, la grande N e i fantastici Super Mario All Star, Killer Instinct, Street Fighter 2 Turbo; il Nintendo 64 con Mario Kart 64 e Mario 64; il Game Cube con Mario Kart Dash e i Pokemon; la prima XBOX con Dead or Alive; l’ intramontabile Playstation 1 con Crash Team Racing e il picchiaduro più giocato al mondo, Tekken 3.

Sarà possibile ammirare anche il progetto “PS2 Zombie”, sviluppato nei laboratori di Midgar, con Playstation 2 dismesse, ormai morte e prive del laser ottico, disassemblate, moddate e tornate a nuova vita con svariati titoli.

Chicca assoluta per i più nostalgici sarà la postazione con divanetto e arcade stick con più di 600 giochi da sala giochi… un altro dei tantissimi punti di forza di Midgar, la nuova Area Retrogames di Etna Comics!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here