facebook
instagram
youtube

ETNACOMICS 2022 | DALL' 1 AL 5 GIUGNO 2022 | LE CIMINIERE DI CATANIA

etnacomics1
header-ok-2

MENU

RIMANI AGGIORNATO

RIMANI AGGIORNATO

logo-rosso

Iscriviti alla newsletter!

Iscriviti alla newsletter!

Etna Comics si svolge al Centro Fieristico “Le Ciminiere”. Una location strepitosa ricavata dalla ristrutturazione di un’antica zolfatara.

Etna Comics si svolge al Centro Fieristico “Le Ciminiere”. Una location strepitosa ricavata dalla ristrutturazione di un’antica zolfatara.

image-410

[email protected]

[email protected]

David Mack

2022-04-11 14:26

[email protected]

Ospiti, Comics,

David Mack

David Mack (Cincinnati, 7 ottobre 1972) è un fumettista e illustratore statunitense. Noto per il fumetto creator-owned Kabuki pubblicato dalla Image C

David Mack (Cincinnati, 7 ottobre 1972) è un fumettista e illustratore statunitense. Noto per il fumetto creator-owned Kabuki pubblicato dalla Image Comics, per il suo lavoro alla Marvel Comics sul personaggio di Daredevil e per i suoi numerosi lavori come copertinista e illustratore.

 

Il suo fumetto d'esordio, Kabuki, viene concepito durante il periodo universitario come tesi per il corso di scrittura avanzata da lui frequentato. 

Nel periodo post-universitario stringe amicizia con il fumettista Brian Michael Bendis, che pubblica il fumetto Goldfish per Caliber Comics, editore anche del Kabuki di Mack. Quest'ultimo segue l'amico alla Marvel Comics, dove esordisce prima come sceneggiatore, poi come disegnatore e copertinista della testata Daredevil a partire dalla storyline Parti di un buco, disegnata da Joe Quesada, in cui appare per la prima volta il personaggio di Echo. Parallelamente, realizza le copertine della serie Alias, sceneggiata da Bendis e pubblicata sotto l'etichetta MAX Comics.

 

Per la casa editrice, sempre insieme a Bendis e al disegnatore Michael Avon Oeming, fonda nel 2004 l'etichetta Icon Comics, dedicata ai prodotti creator-owned.

 

Come illustratore e regista lavora a diversi concept album di artisti come Paul McCartney, Amanda Palmer, Thomas Jane, Vincent D'Onofrio e Tori Amos, oltre a realizzare artwork e design per film come Captain America: The Winter Soldier e le serie TV Daredevil e Jessica Jones. Proprio il suo lavoro sulla sigla di apertura di Daredevil gli vale nel 2015 una nomination agli Emmy Award nella categoria Outstanding Main Title Design.

 

Nel 2012 torna a lavorare sul personaggio di Daredevil in qualità di disegnatore della miniserie End of Days scritta da Bendis, che segna l'addio di entrambi gli autori al personaggio.

 

Nel 2015 realizza le copertine della miniserie Fight Club 2, sequel a fumetti dell'omonimo romanzo di Chuck Palahniuk pubblicato da Dark Horse Comics.

 

Nel 2017 si occupa nuovamente delle copertine di una trasposizione da romanzo a fumetto con la miniserie American Gods, tratta dall'omonimo libro di Neil Gaiman e pubblicata ancora una volta da Dark Horse Comics.

 

Nel 2019 torna a collaborare con Bendis in qualità di disegnatore della miniserie Cover, pubblicata da DC Comics sotto l'etichetta Jixworld di proprietà dello stesso Bendis, e realizza anche alcune copertine di Superman e Action Comics.

 

Nel febbraio del 2021 viene annunciata una trasposizione animata di Cover per HBO Max prodotta da Rooster Teeth Studios, con Bendis nel ruolo di sceneggiatore e Mack in quello di regista.

Etnacomics202[email protected] All Right Reserved 2022 Sito web realizzato da Flazio  Experience ​

[email protected] All Right Reserved 2022 Sito web realizzato da Flazio  Experience ​


facebook
instagram
youtube
image-410rutgerd_avena2d_avenaimg_2956dsc_8553dsc_8414img_8730dsc_7723img_2521p6010969-161515a1300515a1816p5310289_mg_3007p6010613-56img_9363dsc_8324

SEGUICI SUI SOCIAL


facebook
instagram
youtube
Come creare un sito web con Flazio