Premio Efesto

Etna Comics tiene a battesimo un nuovo grande premio dedicato ai giochi da tavolo. Un riconoscimento che nasce per omaggiare un settore in continua espansione e al tempo stesso per aiutarne la diffusione in Italia e in particolare in Sicilia.

Il Premio Efesto deve il nome al dio artigiano, autore di alcune delle più straordinarie armi e oggetti appartenuti agli dei Greci: lo scudo di Zeus, l’arco e le frecce di Eros, i sandali alati di Ermes. Efesto la cui fucina si trova proprio nelle viscere del vulcano Etna e che quindi a Catania è, da sempre, di casa.

Un personaggio unico e geniale nelle sue realizzazioni: vulcanico, è proprio il caso di dirlo. E unico e geniale vuole essere il premio a lui dedicato, che ogni anno andrà alla ricerca dei giochi da tavolo che si sono distinti per originalità e innovazione. Criterio fondamentale per il Premio Efesto è dunque l’originalità.

“Il nostro è un premio – sottolinea il presidente della Giuria, Luca Bonora – che si distingue in modo netto da tutti gli altri esistenti, perché vuole valorizzare innovazione e creatività in un momento in cui il mercato ludico propone molti titoli spesso troppo simili l’uno all’altro”.
Con lui in giuria due volti noti e apprezzati del panorama ludico italiano, Andrea Dado del blog Dado critico (http://dadocritico.blogspot.com/), torinese, e Andrea Bianchin del canale youtube Sgananzium, videoblogger veneto, ma ci sarà anche un volto dell’area games di Etna Comics.

A completare la cinquina dei giurati sarà ogni anno un visitatore di Etna Comics, un fortunato giocatore siciliano estratto a sorte fra tutti coloro che si candideranno… e dimostreranno di avere le competenze necessarie.

Il Premio Efesto nasce diviso in due categorie, una per giochi rapidi, facili e immediati, che si spiegano in un paio di minuti e si giocano in meno di mezz’ora; e una per giochi un po’ più articolati, ma senza mai diventare eccessivamente lunghi o complessi.

L’obiettivo resta quello della divulgazione e in quest’ottica ogni anno Etna Comics dedicherà uno spazio dove i visitatori potranno provare i finalisti di entrambe le categorie, permettendo così al pubblico del Festival Internazionale del Fumetto e della Cultura Pop di cimentarsi con i giochi più voltaici dell’anno.

CLICCATE SUL REGOLAMENTO PER TUTTI I DETTAGLI