Lacuna Coil

    677
    Lacuna Coil
    Gruppo musicale
     

    I Lacuna Coil sono un gruppo musicale alternative metal italiano, formatosi a Milano nel 1994.

    A partire dall’album In a Reverie e fino all’album Karmacode il maggior compositore del gruppo è stato il bassista Marco Coti Zelati. Inizialmente le sonorità del gruppo presentavano una marcata vena goth metal ispirata ai Paradise Lost, mentre in seguito assunse caratteristiche tipiche dell’alternative metal.[4]

    Il primo album vero e proprio, In a Reverie, uscì nel 1999, guadagnando al gruppo i primi fan e ampi consensi da parte del pubblico, grazie sia a esibizioni dal vivo in festival internazionali come Wacken Open Air e Gods of Metal, sia al tour europeo insieme ai gruppi metal Skyclad, Samael, Lacrimosa e Grip Inc.

    Una delle tracce, Falling Again, è la versione originaria di Falling, brano contenuto nell’EP Lacuna Coil. In formazione entrarono Cristiano Migliore alla chitarra e Cristiano Mozzati alla batteria al posto di Leo Forti e Zagaria. Da questo album le sonorità diventano più percepibili, grazie a un approccio più diretto dei brani da parte delle voci di Scabbia e Ferro.

    Nel 2000 al gruppo si unì il nuovo chitarrista Marco Emanuele Biazzi e tornò in studio per incidere il secondo EP Halflife, anteprima al secondo album, che contiene anche il brano in italiano Senzafine. Nel 2001 uscì il secondo album, Unleashed Memories, composto da dieci canzoni.

    L’album rappresentò un nuovo corso per i Lacuna Coil, con esibizioni in Canada, Messico e Stati Uniti; in Europa il gruppo si esibì con gruppi come Tiamat, In Flames e altri, da Milano a Londra.

    Nel 2002 i Lacuna Coil pubblicarono Comalies. Il disco, molto curato negli arrangiamenti, ibrida hard rock con ritmi serrati e melodie sinfoniche. I singoli estratti furono Heaven’s a Lie, che ricevette molta attenzione dai media, tanto da essere inserito nella colonna sonora dell’episodio The Fisher King (part 2) della seconda stagione della serie televisiva Criminal Minds; e Swamped, utilizzato per il videogioco Vampire: The Masquerade – Bloodlines e la colonna sonora del film Resident Evil: Apocalypse.

    Con Comalies i Lacuna Coil acquistarono fama anche al di fuori dei confini italiani: entrò (per la prima volta nella loro storia) al 178º posto della classifica Top 200 stilata dalla rivista statunitense Billboard, che certifica i dischi più venduti negli Stati Uniti.

    Il 27 maggio 2016 esce l’ottavo album in studio Delirium, un concept album di 11 tracce ispirato all'”instabilità mentale” prodotto dallo storico bassista Marco Coti Zelati. Musicalmente il disco prende le distanze da quanto fatto nelle ultime uscite, dove l’orecchiabilità era una caratteristica fondamentale, risultando essere il più heavy mai composto dalla band, come ben testimoniano il primo e il terzo singolo estratti, The House of Shame e Ghost in the Mist, nei quali Ferro utilizza un growl molto oscuro e marcato, mentre il secondo singolo, Delirium, è più melodico e ricorda più da vicino il loro consueto stile. Il 9 dicembre, per celebrare l’avvicinarsi delle feste natalizie, la band pubblica un nuovo brano, dal titolo Naughty Christmas, facente parte di Xmas in Rock 2, la seconda edizione della compilation nata da un’idea della radio rock “Virgin Radio”. Il 22 marzo 2017 viene pubblicato il video di Blood, Tears, Dust, e il 15 maggio seguente il video di You Love Me ‘Cause I Hate You, altri due brani facenti parte dell’ultimo album Delirium.