Lelio Bonaccorso

    773
    Lelio Bonaccorso
    Fumettista
     

    Si diploma al liceo artistico e successivamente si iscrive all’Accademia
    del Fumetto di Palermo. Il suo esordio da fumettista avviene con “13”,
    pubblicato da Alien Press, presto seguito da “Avatar” per Cronache di
    Topolinia, “Mono” per Tunué e diversi racconti brevi per BeccoGiallo.
    Nel 2009, insieme allo sceneggiatore Marco Rizzo, realizza il volume
    “Peppino Impastato, un giullare contro la mafia”(pubblicato da
    BeccoGiallo, Ankama, Sylvester), che si aggiudica il Premio Satira a
    Forte dei Marmi, il Premio Giancarlo Siani a Napoli, il Premio Boscarato
    come miglior sceneggiatura.
    Nel 2011 pubblica con Rizzoli Lizard “Gli ultimi giorni di Marco
    Pantani”, con Edizioni BD “Primo”, con BeccoGiallo (Panini Comics in
    Spagna) “Que Viva el Che Guevara”, con La Gazzetta dello Sport “Gli
    Arancini di Montalbano ” di Camilleri, sceneggiati da Marco Rizzo.
    Nel 2012 viene chiamato a disegnare da Marvel Comics nella serie
    “Fear itself the homefront” e da DC Comics-Vertigo per “The
    Unexpected”, pubblicando anche per BeccoGiallo “L’invasione degli
    scarafaggi, la mafia spiegata ai bambini”. Nello stesso anno rappresenta l’Italia al
    Festival internazionale del fumetto di Lione, ambientando una storia di
    Webtrip tra Messina e Palermo. Tra il 2013 e il 2014 pubblica tre storie
    brevi su La Lettura del Corriere della Sera.
    Nel 2014 realizza per Rizzoli Lizard, “Steinkis” ed “Alteir Jan Karski,
    l’uomo che scoprì l’Olocausto”, per Ankama 419 African Mafia e collabora
    come illustratore con la casa editrice Pearson.
    Nel 2016 disegna per BeccoGiallo “L’immigrazione spiegata ai bambini” e
    per Tunuè “The Passenger”.
    Collabora con Walt Disney Comics per la miniserie “I Pirati dei
    Caraibi ” e con Fabio Brucini realizza “Sinai, la terra illuminata dalla
    luna “, reportage a fumetti per la casa editrice BeccoGiallo.
    Nel 2018 pubblica per Ed. Glènat ” Le pére turc ” scritto da Loulou
    Dedola e il grande successo “Salvezza” edito da Feltrinelli con i testi
    di Marco Rizzo.

    Nel 2019 realizza la quarta di copertina della brochure ufficiale di Etna Comics 2019