Marcello Mangiantini

    743
    Marcello Mangiantini
    Fumettista
     

    Nato a Pescia (PT) il 30 aprile 1971.
    Diplomato al Liceo Artistico Statale di Lucca, si avvicina al mondo del fumetto partecipando ad un paio di edizioni del concorso “Pierlambicchi” di Prato.
    Nel ’92 frequenta alcuni corsi di fumetto tenuti da Agnese e Jacopo Fo, alla “Libera università di Alcatraz” a Gubbio.
    Nel ’95 entra a far parte dell’associazione “Lucca fumetto” attraverso la quale pubblica i suoi primi lavori.
    Nel ’96 comincia il sodalizio con lo sceneggiatore Marco Di Grazia col quale realizza i cinque episodi della serie “Area 51”.
    Nel 2000 pubblica, con lo stesso sceneggiatore, “Filippo Mazzei, un eroe della Rivoluzione americana”, la biografia dell’illustre cittadino di Poggio a Caiano.
    Il lavoro, grazie al gemellaggio con la città di Charlotteville, viene pubblicato anche in una edizione americana.
    Nel 2002 realizza, su testi di Ermes Senzò, “Il diavolo bianco”, quattro episodi sempre ambientati durante le guerre coloniali, pubblicati dall’Editoriale Mercury.
    Nel frattempo si dedica anche al disegno umoristico, illustrando “Le avventure di Aria&G”, pubblicato dall’editore Titivillus.
    Nel 2003 inizia la sua collaborazione con Sergio Bonelli Editore, entrando a far parte dello staff di Zagor, disegnando per la testata i nn.488/489, 538/539, gli Speciali 19, 23 e 25 ed i Maxi 12, 16, 25 e 29.
    Ha inoltre disegnato anche due episodi della serie Dampyr e due brevi storie per Dragonero ed Adam Wild.